Ti trovi qui:Home/Aziende e Consulenti/Il successo dell’ HR (e anche dell’azienda) dipende dal benessere dei lavoratori

Il successo dell’ HR (e anche dell’azienda) dipende dal benessere dei lavoratori

Ti trovi qui:Home/Aziende e Consulenti/Il successo dell’ HR (e anche dell’azienda) dipende dal benessere dei lavoratori

Il successo dell’ HR (e anche dell’azienda) dipende dal benessere dei lavoratori

successo-azienda-benessere-lavoratori

Non è una novità che i lavoratori più felici siano anche lavoratori più produttivi. Ecco perché il successo dell’azienda dipende dal loro benessere: qualche consiglio per le risorse umane per promuovere il benessere dei dipendenti

Il welfare aziendale è ormai al centro di ogni discorso legato alla produttività aziendale: è dimostrato che, nelle aziende in cui il tema del benessere psico-fisico dei lavoratori viene affrontato con la giusta attenzione, i livelli di produttività, soddisfazione e felicità dei dipendenti aumentano, con ricadute altamente positive sul benessere (anche economico) dell’azienda.

I lavoratori più felici sono lavoratori più produttivi

Alle risorse umane spetta il compito di occuparsi della delicata questione del benessere dei lavoratori: ecco alcuni consigli su come motivare, incoraggiare e gratificare i lavoratori.

L’organizzazione è la chiave del successo.

Conflitti interni alle aziende, ritardi nella produzione e inconvenienti di natura pratica derivano quasi sempre da una scarsa o scadente organizzazione del lavoro: avere un quadro chiaro delle competenze, delle professionalità e della disponibilità di ogni singolo lavoratore, nonché delle sue propensioni e preferenze individuali, è indispensabile per garantire il successo aziendale.

La maggior parte delle aziende fallisce o non produce come e quanto dovrebbe a causa della disorganizzazione: il primo passo per garantire alla tua azienda una crescita costante è quindi quello di lavorare su una migliore organizzazione, a tutti i livelli aziendali.

Da una chiara definizione dell’organigramma e delle procedure aziendali, alla pianificazione accurata dei turni di lavoro e all’introduzione di strumenti e nuove tecnologie in grado di semplificare alcuni compiti: ogni aspetto deve essere curato per ottenere un’organizzazione impeccabile.

Scarica la guida gratuita sul welfare aziendale

Il clima di lavoro deve essere sano.

Un clima di lavoro piacevole e accogliente è indispensabile per mettere i lavoratori a loro agio, motivarli e spingerli a dare il meglio di sé: qui il lavoro degli HR consiste soprattutto nell’impegno a fare squadra, a dare il buon esempio e a motivare correttamente i lavoratori.

Abbiamo parlato di quanto il clima di lavoro possa influire sulle prestazioni professionali in questo articolo con 3 consigli per aiutare gli HR manager a costruire un clima aziendale sano e piacevole, anche attraverso attività di team building.

L’ascolto è la carta vincente per creare un contatto.

Ultimo ma non ultimo, l’ascolto attivo è di fondamentale importanza per instaurare un contatto con ogni singolo lavoratore che possa trasformarsi in un rapporto significativo, anche se solo di natura professionale.

Ascoltare attivamente significa riuscire ad empatizzare con le necessità o le eventuali problematiche dell’altro, entrare in contatto emotivo e comprenderne a fondo i bisogni: questo lavoro di ascolto è fondamentale per stilare un programma di welfare aziendale che rispecchi i reali desideri e le vere esigenze dei dipendenti, garantendo benefit che siano di valore e di gradimento per tutti.

A questo proposito, sapevi che uno dei benefit più gratificanti per i dipendenti è quello legato alla pausa pranzo? Ne abbiamo parlato in questo articolo.

richiedi demo PerPranzo

About the Author: Giuliana Gugliotti

Giornalista, blogger e social media manager freelance. Aiuto aziende e professionisti a raccontare la loro storia e a costruirsi un’identità vincente sul web.