Recuperare soldi in busta paga eliminando le tasse sull’indennizzo per il pranzo aziendale è possibile: scopri come con i Buoni Pranzo di PerPranzo

Il benefit del pranzo aziendale è in assoluto il più amato dai lavoratori, ma tra tasse e imposte hai mai calcolato qual è il guadagno reale che ne trai in quanto dipendente?

Sicuramente sai già che la nuova manovra Finanziaria ha disposto, nel 2020, una stretta sui ticket restaurant cartacei, abbassando la soglia di deducibilità dell’importo giornaliero a 4 euro: questo significa che se ricevi buoni pasto in formato cartaceo di un valore superiore a questo importo, circa il 20% sull’eccedenza se ne va in tasse che vengono “prelevate” direttamente dalla tua busta paga

Lo stesso avviene anche per i buoni pasto elettronici, anche se con una soglia più alta, che la nuova Legge di Bilancio ha fissato a 8 euro: se il tuo buono pasto giornaliero supera questa cifra, arrivando anche solo a 10 euro, non sei comunque esente dalle imposte, che vanno ad incidere sul netto della tua busta paga mensile. 

E non parliamo poi dell’indennità in busta paga: se è questo il metodo che il tuo datore di lavoro ha scelto per corrisponderti l’indennizzo per il pranzo aziendale, le tasse si applicano a tutta la cifra, che va a costituire per intero reddito da lavoro dipendente ed è quindi soggetta a pesanti tassazioni. 

Insomma, sembra che in ogni caso tu sia destinato a vedere la tua busta paga decurtata per ricevere un benefit, quello del pranzo offerto dall’azienda, che dovrebbe essere un vero e proprio diritto di ogni lavoratore. 

Un modo per bypassare il sistema e ottenere il pranzo aziendale senza spese aggiuntive però esiste.

Come?

Sostituendo ai buoni pasto i Buoni Pranzo, con PerPranzo. 

Presentaci la tua azienda!

Ottieni 50€ Amazon

Buono Pranzo: niente più tasse sul pranzo aziendale

PerPranzo è un sistema che si ispira al concetto di mensa aziendale diffusa e permette ad aziende e lavoratori di offrire/beneficiare del pasto aziendale senza spese e costi aggiuntivi. 

Come funziona?

PerPranzo è una rete di ristoratori ed esercenti convenzionati presso cui i lavoratori possono consumare il pranzo, già pagato dall’azienda, semplicemente utilizzando un’app sullo smartphone.

Perché è esentasse?

A differenza del buono pasto, il Buono Pranzo è esentasse perché rientra nella normativa che regola il servizio di mensa aziendale, nello specifico la mensa diffusa: i pasti acquistati con PerPranzo vengono fatturati direttamente dal ristoratore all’azienda, che può quindi applicare l’aliquota agevolata al 4% e non vanno a costituire reddito in busta paga per il dipendente, che quindi non è tenuto al pagamento delle tasse, qualunque sia l’importo giornaliero per il pasto

PerPranzo è il modo più semplice per avere più soldi in busta paga senza rinunciare al benefit del pasto aziendale, ed è vantaggioso anche per la tua azienda.

Ecco perché dovresti presentarci la tua azienda!

Presentaci la tua azienda!

Ottieni 50€ Amazon