Ti trovi qui:Home/Dipendenti/5 trucchi per ridurre lo spreco di cibo

5 trucchi per ridurre lo spreco di cibo

Ti trovi qui:Home/Dipendenti/5 trucchi per ridurre lo spreco di cibo

5 trucchi per ridurre lo spreco di cibo

Lo spreco di cibo è un problema grave che si annida nelle cucine di tutti noi e che va combattuto con pochi semplici gesti ogni giorno.

Tutto inizia e finisce nelle nostre cucine. La prima causa dello spreco infatti è una spesa sbagliata, che poi si traduce nel cibo che viene gettato nella spazzatura e che quindi viene sprecato, nonostante sia ancora perfettamente commestibile o utilizzabile per qualche piatto del nostro menù.

Nel 2020 gli italiani hanno buttato 5,2 milioni di tonnellate di cibo per un valore di circa 9,7 miliardi di euro. Questo quanto è emerso dal report di Waste Watcher International Observatory on Food and Sustainability.

Come evitare o ridurre lo spreco di cibo? Abbiamo raccolto 5 consigli da applicare con facilità nelle nostre case.

1. Scrivi la lista della spesa

come ridurre lo spreco di cibo

Prima di andare al supermercato verifica sempre quali sono i cibi terminati e quelli che invece non è necessario acquistare. Scrivi sempre una lista per pianificare i menù della settimana quando vai a fare la spesa. E seguila! Non farti tentare da altro ed evita di approfittare delle offerte speciali se è probabile che non riuscirai a consumare i prodotti, prima della scadenza.

2. Riutilizza gli avanzi

Ogni cosa che avanza in cucina può dare vita ad altre ricette! Ad esempio, puoi utilizzare la pasta per una frittata, il prosciutto cotto per un ripieno e la frutta troppo matura per frullati o deliziosi dolci. E non dimenticare il pane raffermo: un alimento molto versatile che, ad esempio, puoi frullare insieme a delle erbe aromatiche per ottenere una deliziosa panure per dare croccantezza ai primi piatti di pasta. Sapevi che dal pane è addirittura possibile produrre la birra?

3. Non buttare l’aglio

Quanto è buono il profumo dell’aglio rosolato? Una volta fatto rosolare non buttarlo però! Mettilo in infusione dentro l’oliera e lascialo per qualche ora. Otterrai un olio profumatissimo ottimo per la grigliata di carne o da mettere sopra il pesce.

4. Congela gli avanzi

Ricorda di congelare gli avanzi prima che si rovinino e di confezionarli in piccole quantità. Potrai scongelarli così poco alla volta senza rischiare di buttare nulla.

5. Cibo per il giardino

Trasforma gli avanzi di cibo in cibo per il tuo giardino attraverso il compostaggio. Aiuterai a rendere fertile il terreno e a smaltire i rifiuti.


Quali sono i tuoi trucchi per non sprecare il cibo? Come utilizzi la tua creatività per ridurre lo spreco di cibo?

Quiz-great-workplace-to-lunch

Published On: 15 Luglio 2021Categorie: Dipendenti

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

About the Author: Marta Maestri

Marketer e content creator, con una forte passione per tutto quello che è food. Millennial, laureata in Marketing e con esperienza in aziende Food & Beverage sia in Italia che a Londra. Credo in un futuro di sostenibilità e umanizzazione.